I Consultori familiari davanti alla riforma del Terzo Settore

Al Teatro San Lorenzo un seminario di studio sulla transizione in atto per le strutture di ispirazione cristiana. Interviene l’Arcivescovo

«La transizione dei Consultori familiari di ispirazione cristiana nella riforma del Terzo settore» è il tema del seminario di studio promosso dalla Federazione Lombarda dei Centri di Assistenza alla Famiglia (FeLCeAF), in collaborazione con la Fondazione Lombarda Servire la Famiglia, in programma giovedì 11 aprile, dalle 14 alle 18.30, presso il Teatro San Lorenzo Maggiore (corso di Porta Ticinese 45, Milano).

Il seminario si rivolge in particolare ai direttori, ai coordinatori, ai consulenti e ai collaboratori dei Consultori familiari; ai presidenti, ai consiglieri di amministrazione e ai revisori legali degli enti che gestiscono Consultori familiari; agli operatori della pastorale familiare e alle associazioni familiari. È prevista una presentazione articolata di alcune specifiche sezioni del Runts (Registo unico del Terzo settore) e delle modifiche statutarie più appropriate alla natura degli enti gestori, in relazione agli ambiti specifici di attività dei Consultori familiari di ispirazione cristiana. Obiettivo principale è quello di favorire la transizione consapevole e motivata verso la sezione del Runts più appropriata per l’attività tipica dei Consultori familiari regolati dalla l. 405/75 e più espressiva dell’ispirazione cristiana che caratterizza i consultori familiari della FeLCeAF.

Il programma prevede la presentazione del libro I nostri figli ci guardano dei coniugi Laura e Claudio Gentili (San Paolo 2019). Intervengono don Edoardo Algeri (presidente FeLCeAF), i coniugi Chiara Giaccardi e Mauro Magatti (docenti all’Università Cattolica) e l’Arcivescovo di Milano, monsignor Mario Delpini.

Seguono diversi interventi sulla riforma: «I nuovi ETS: quali trasformazioni» (Paolo Pesticcio), «Le agevolazioni fiscali per gli Enti di Terzo Settore» (Patrizia Clementi); «L’impresa sociale che gestisce un consultorio e il consultorio nell’impresa sociale» (Stefano Peruzzotti), «La regolamentazione dei collaboratori, retribuiti e gratuiti: l’inquadramento» (Maria Teresa Carinci), «Le responsabilità del presidente e dei consiglieri degli enti gestori di consultori familiari di ispirazione cristiana» (Lorenzo Pilon). Domande dei partecipanti e conclusioni di don Edoardo Algeri.

“Chiesa di Milano”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *