“Spesa sospesa” al mercato: la consegna all’Arcivescovo

In occasione della visita di monsignor Delpini al mercato agricolo coperto di Porta Romana a Milano. Il ricavato dell’iniziativa di Coldiretti Lombardia sarà destinato alla Caritas Ambrosiana per il Refettorio Ambrosiano

Sarà consegnato mercoledì 30 gennaio, all’Arcivescovo di Milano monsignor Mario Delpini il ricavato dell’iniziativa solidale della “spesa sospesa” promossa da Coldiretti presso il mercato agricolo coperto di Porta Romana a Milano. L’appuntamento è per le ore 11 in via Friuli 10/A nel nuovo farmers’ market di Campagna Amica del capoluogo lombardo. Insieme all’Arcivescovo saranno presenti anche Alessandro Rota, Presidente di Coldiretti Milano, Lodi, Monza e Brianza; Luciano Gualzetti, Direttore di Caritas Ambrosiana e Don Walter Magnoni, Responsabile del Servizio per la pastorale sociale e del lavoro dell’Arcidiocesi di Milano e Consigliere Ecclesiastico di Coldiretti Lombardia.
L’Arcivescovo – continua la Coldiretti regionale – incontrerà i produttori e i consumatori presenti. Riceverà poi un cesto di prodotti agroalimentari del mercato, a simboleggiare la “spesa sospesa” raccolta grazie alle donazioni dei cittadini. La somma devoluta – precisa la Coldiretti Lombardia – sarà infatti convertita in alimenti di qualità destinati alla Caritas Ambrosiana, in particolare per le attività del Refettorio Ambrosiano. La spesa sospesa – conclude la Coldiretti regionale – mutua l’usanza campana del “caffè sospeso”, quando al bar si lascia pagato un caffè per il cliente che verrà dopo.

“Chiesa di Milano”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *