Il Vaticano allontana i barboni. Ma il Papa chiede di far sbarcare i migranti

Il Vaticano allontana i barboni. Ma il Papa chiede di far sbarcare i migranti

di Gianni Toffali. “Affariitaliani.it”

La gendarmeria Vaticana allontana sistematicamente barboni, clochard e senza tetto italiani che bivaccano in Piazza San Pietro e in un sottopasso attraversato ogni giorno da migliaia di pellegrini. La prassi è talmente consolidata che non fa neppure notizia. Eppure, nonostante gli sgombri quotidiani, Bergoglio s’immischia negli affari di stato altrui, chiedendo ai capi “stranieri” di far sbarcare i clandestini africani delle Ong. Poi la Chiesa si lamenta per il precipitare delle offerte, il crollo delle udienze, lo svuotamente delle chiese e il calo di popolarità del papa più amato dai non credenti.


Effettivamente, negli scorsi mesi si era parlato molto del tema. Nel settembre 2017 il Vaticano aveva messo mano alla «pulizia» di piazza San Pietro con l’allontanamento dei troppi clochard della zona, per restituire decoro in un’area dove ogni giorno migliaia di pellegrini e di turisti si affollano per entrare in basilica o per visitare i Musei Vaticani. «È una questione di sicurezza e di buon senso», aveva commentato il direttore della sala stampa vaticane Greg Burke. Una decisione presa qualche tempo dopo la foto che aveva fatto il giro del web di un senzatetto che orinava a pochi passi dal colonnato del Bernini.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *