La reliquia del Beato Paolo VI unisce anziani e ragazzi

Il lembo della sua talare, consegnato da Scola a un giovani unitalsiano durante la Giornata Mondiale del Malato, toccherà in pellegrinaggio alcune case di riposo per il clero e ad agosto sarà portato a Lourdes

Una bella iniziativa che, grazie all’Unitalsi lombarda, coinvolge anziani e ragazzi, riuniti intorno a una reliquia del beato Giovanni Battista Montini. Infatti il piccolo lembo di veste talare indossata da Paolo VI, consegnato dal cardinale Scola a un rappresentante dei giovani unitalsiani nella basilica milanese di Santa Maria di Lourdes durante la celebrazione per la Giornata Mondiale del Malato, verrà portata in una Peregrinatio che toccherà alcune case di riposo per il clero. L’esposizione della reliquia per un’intera giornata, in ogni struttura, vedrà impegnati direttamente due sacerdoti anziani, affiancati dai giovani dell’Unitalsi e sarà accompagnata dalla recita di una preghiera per le vocazioni sacerdotali scritta dallo stesso Paolo VI.

La reliquia, infine, giungerà a Lourdes con il grande e tradizionale pellegrinaggio unitalsiano di agosto e sarà consegnata al vescovo Nicolas Brouwet come dono del nostro Arcivescovo a ricordo del corale pellegrinaggio della Diocesi di Milano, guidato dal beato Montini nel 1958.

La scelta di questa Peregrinatio, spiega Vittore De Carli, presidente dell’Unitalsi lombarda, «si inserisce nel cammino rivolto ai sacerdoti malati e anziani che l’Associazione – con le sue ventitrè Sottosezioni della regione -, ha intrapreso sul territorio già dal settembre 2014, attraverso il primo incontro svoltosi nel Santuario di Caravaggio. Un modo per dire “grazie” a questi preti per il loro generoso servizio, talvolta durato oltre mezzo secolo»..

di Annamaria BRACCINI. “Chiesa di Milano”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *