Giornata del malato, storie di straordinaria speranza

Le vicende di Alessandro Cevenini e Carlo Acutis al centro del convegno che la Caritas e la Zona pastorale V promuovono nell’auditorium dell’Ospedale san Gerardo di Monza.

Servo di Dio Carlo Acutis

Sabato 10 febbraio, in occasione della Giornata mondiale del malato, la Caritas e la Zona pastorale V promuovono un convegno nell’auditorium dell’Ospedale san Gerardo di Monza (via Pergolesi 33), dalle 9 alle 12.30.

Al centro i giovani, con due testimonianze davvero straordinarie. Michele Cevenini racconterà la storia del fratello Alessandro, che ha lottato contro la leucemia fondando Beat Leukemia: inizialmente un gruppo Facebook, poi associazione, ora Fondazione. E poi la storia di Carlo Acutis, morto a soli 15 anni lasciando un ricordo straordinario, raccontata da Sidi Perin, vicepostulatore della causa di beatificazione.

Dopo un momento di pausa, confronto su cosa sia la normalità e cosa l’eccezione di fronte alla malattia, con gli interventi dello psicologo Alessandro Urpi e della pedagogista Caterina Termine. Conclusioni di don Sefano Buttinoni. Modera Beppe Colombo.

“Chiesa di Milano”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *